Palio di Legnano

Una città, 8 bandiere, infinite emozioni

Legnarello

Contrada

Maniero

Via Dante Alighieri, 21 - Legnano
Tel.: 0331 441255
Orari di apertura:
dal Lunedì al Venerdì
dalle 21.00 alla 1.00
info@contradalegnarello.it
www.contradalegnarello.it

Motto: Soli nel sole
Il simbolo di contrada è un sole in oro a dodici raggi con croce bizantina rossa.

Come si legge in uno dei primi documenti dell’archivio cittadino, in data 1776, ”Comune di Legnano, con Legnarello Pieve di Olgiate Olona”, l’antico Leunianellum era paese a sé oltre il corso dell’Olona: le esondazioni del fiume non permettevano infatti agli abitanti di scendere in città.

E’ detto anche „Paes dul vintun” o perché durante la peste, che infuriò nella prima metà del Seicento, si salvarono proprio ventuno persone, oppure perché viene ricordata una beffa giocata ai danni dei legnarellesi nel 1821. Legnarello ebbe, addirittura, un uffiico postale proprio, che funzionò dall’aprile all’ottobre del 1850.

La leggenda narra che i colori di contrada si ispirano a quelli spagnoli, in quanto l’idalgo Don Pedro de Torquemada, in tempi remoti, a causa delle lotte politiche, pare si riparasse dietro le alture dei Ronchi.

Qui appostò le sue milizie ed alzò bandiera giallo rossa, i suoi colori. Infatti aveva l’abitudine di vestire cappa per la metà rossa e per la metà giala con feltro e pennacchio ugualmente variopinti „sì che era visibilissimo ai nemici”, ma per una protezione divina neanche i più franchi tiratori riuscivano ad aggiustargli un tiro d’archibugio.

Sopravvissuto grazie alla sua invulnerabilità, fondò sul monticello la propria stabile sede e lasciò ai discendenti che conservassero negli anni a venire la bandiera issata.